martedì 14 febbraio 2012

Arriva il no a Roma2020

Una scelta dolorosa ma responsabile, che forse mostra l'impegno di questo governo nel tentativo di salvare l'Italia. Roma non avrà le sue olimpiadi e, almeno per il sottoscritto, dovrò aspettare di essere vecchio per sperare di vedere questo evento ospitato nella mia città. Personalmente concordo con la scelta del nostro governo tecnico. Sembra che sia stata questa la causa dell'inizio del default greco ma, non é certo questo che spaventa: sono i costi della manifestazione! Anche gli inglesi hanno visto lievitare enormemente i costi legati all'organizzazione. Figuratevi allora cosa succederebbe in Italia! E' successo il finimondo con gli ultimi mondiali di nuoto del 2009, figuriamoci con un'olimpiade. Hanno mangiato tutti. Impianti incompleti, soldi buttati e, i soliti furbetti a spartirsi la torta. Meglio così, vista l'aria che tira nel nostro paese, meglio così! Ora, per aggiudicarsi l'edizione del 2020 testano in corsa Madrid, Tokyo, Istanbul, Doha e Baku: secondo me vincerà la capitale giapponese!

Nessun commento: