mercoledì 18 gennaio 2012

La rete é in sciopero

Oggi ci alziamo uniti e combattiamo contro l'oscurantismo. Ti unirai a noi in questo giorno storico? Ribellati!
E' questo è il messaggio di Anonymous per cercare di fermare il Sopa (Stop Online Piracy Act) e il PIPA (Protect IP Act). Un solo obiettivo, mille forme di protesta. Per bloccare il disegno di legge americano che potrebbe cambiare per sempre il volto di internet, la rete ha scelto di scendere in piazza. E lo fa a modo suo: bloccando o oscurando siti web, blog, pagine e social network. Le adesioni sono tante e important:. Wikipedia (sceglie di vestirsi di nero), l'aggregatore di notizie Reddit 6 (dalle 14 ora italiana gli utenti rimbalzeranno su una pagina vuota), l'Huffington Post 7 (una schermata nera). Anche Google, pur senza entrare in sciopero, dimostrerà il proprio dissenso: da ore nel circuito di adwords circola un link che rimanda a una pagina 8 che invita gli utenti della rete a firmare la petizione per farsi sentire dai membri del congresso. Anche i siti di Mozilla inviteranno ad agire contro il Sopa. Se volete partecipare anche voi a questa protesta sono sono disponibili semplici plugin per il proprio sito o blog, sia per Wordpress che per Joomla. Al momento non ho trovato niente per la piattaforma Blogger di Google. Anche Flickr ha messo a punto un tool per oscurare le proprie foto. La lista completa dei siti in sciopero potete trovarla direttamente dal link ufficiale delle protesta, dove potete anche registrarvi per firmare la petizione online.

Nessun commento: