giovedì 27 ottobre 2011

Il pranzo del potere

Che i nostri parlamentari, per un pasto al Senato, non fossero proprio costretti a dissanguarsi è cosa ormai nota da tempo. Ma non si può non provare ugualmente un certo sdegno trovandosi di fronte a uno scontrino di un pranzo del 19 ottobre del ristorante di Palazzo Madama. Il costo? 7 euro per un pranzo di tutto rispetto: Tagliata con rucola e grana 3,41 euro, trofie asparagi e speck 0,87 euro, insalata spinaci e parmigiano 1,75 euro, bevande 0,37 euro. A rivelare il costo del menù é stata come al solito la rete, con una foto della ricevuta "gira" anche su Facebook da alcuni giorni dove, inevitabilmente, é esplosa l'indignazione. Mi associo.

Nessun commento: