mercoledì 10 agosto 2011

Lion "Recovery Disk" assistant

Apple ha da poco rilasciato una nuova applicazione per Mac che finalmente permetterà a tutti gli utenti di creare manualmente un disco di installazione per il nuovo sistema operativo Lion. Grazie a questo nuovo tool saremo finalmente un pò più autonomi in caso di reinstallazione di Lion, potremo ripararne il disco, ripristinare un backup da Time machine o semplicemente navigare su internet con il browser Safari. Devo ammettere che anch'io sono rimasto un pò spiazzato pensando a come (eventualmente) avrei dovuto reinstallare il mio sistema operativo, anche se in tanti anni di OsX non mi sono trovato molto spesso a dover affrontare questa operazione! Per riuscire a creare il tanto atteso disco di ripristino avremo però bisogno di utilizzare un hard disk di ripristino già pronto. Eccovi quindi una piccola guida per la creazione di un hard disk di ripristino di Lion. Prima di procedere vi consiglio però di effettuare un backup degli eventuali dati contenuti sul disco stesso, perché andranno persi; l'utility "Lion Recovery Assistant" cancellerà infatti in modo automatico tutti i dai presenti sull'hard disk prima di creare il "Recovery HD". In alternativa possiamo creare una nuova partizione su un disco di nostro piacimento fruttare solamente quella. A questo punto non dovrete fare altro che seguire i seguenti passaggi:

  • Aprite "Utility Disco" (lo trovate nella cartella Utility o nel Launchpad) e selezionate il disco che volete utilizzare come disco di ripristino (é necessario creare una partizione da almeno 1Gb).
  • Cliccate su "Opzioni", assicurandovi che l'opzione "GUID Partition Table" sia selezionato, e poi su "Applica".
  • Aprite "Lion Recovery Disk Assistant" e seguite le indicazioni proposte a schermo che vi indicheranno come creare il vostro Recovery HD sul disco esterno.
Quando il processo di creazione sarà stato completato, la nuova partizione non sarà più visibile nel Finder o in Utility Disco. Per accedere al disco appena creato dovrete semplicemente collegarlo al computer e riavviarlo, tenendo premuto il tasto "Alt". A questo punto basterà semplicemente premere sulla voce "Recovery HD" presente nello Startup Manager. Vi ricordo che quest'applicazione é gratuita e può essere scaricata direttamente da questo link.

Nessun commento: