giovedì 4 agosto 2011

Google Voice arriva in Italia

A distanza di quasi 2 anni dal suo lancio negli Stati Uniti, Google ha finalmente annunciato che presto il suo servizio per le chiamate Voip sarà attivo anche in altri 28 paesi, tra cui l'Italia. Fino ad oggi soltanto gli utenti americani potevano utilizzare questa funzionalità ma la forte concorrenza di Skype ha accellerato i tempi per la sua diffuzione in altri stati. Un servizio pensato proprio per fare concorrenza a Skype, finora leader indiscusso della telefonia sul web. Questo servizio prevede anche la possibilità di disporre di un numero telefonico unico e personale, su cui ricevere le chiamate, smistandole tra i propri apparecchi cellulari o fissi. In Italia questa funzionalità non sarà comunque attiva da subito e, per il momento, l'unica possibilità di effettuare chiamate sarà all'interno di Gmail. Tutti gli utenti di Gmail troveranno nel sito, all'interno del box della chat, la voce "Chiama telefono". Ovviamente per poter effettuare telefonate verso i telefoni (cellulari o fissi) sarà necessario acquistare il credito, disponibile in tagli da 12, 30 o 60 euro. Le tariffe sono in linea con quelle offerte da Skype per quanto riguarda le chiamate ai telefoni fissi (2.2 centesimi al minuto contro i 2,4 centesimi di Skype). Guardando la tabella con i costi delle chiamate verso i cellulari si scopre che sono realmente molto convenienti e competitivi: con Skype chiamare un cellulare costa 28,8 centesimi, con Google invece solo 13,2 centesimi (costo che aumenta a 16,8 se si chiama un numero della TRE). Prezzi molto competitivi rispetto anche a quelli delle compagnie telefoniche (al netto di eventuali offerte o promozioni degli operatori).

Nessun commento: