sabato 25 giugno 2011

Il Commodore 64

Sono passati quasi vent'anni dalla presentazione del Commodore 64, uno dei primi home computer di massa ancora vivo nella memoria di moltissimi appassionati. Avevo già parlato in un mio post di qualche mese fa dell'imminente ritorno sul mercato del Commodore 64, ma questa volta, dopo gli ennesimi ritardi, la notizia é ufficiale: i nuovi dispositivi sono in pre-ordine! Le configurazioni disponibili sono 5. Il modello base è di fatto un "case", poiché mette a disposizione esclusivamente lo chassis e il lettore di card integrato. Il prezzo è di 250 dollari. Trova invece conferma l'adozione, per le altre quattro versioni, di processori Intel Atom D525 dual core, con frequenza operativa di 1,8GHz, abbinata a NVIDIA ION2 per il sottosistema grafico, dotato di memoria dedicata da 512MB. Le configurazioni variano in base alle esigenze, con il modello base in vendita a 600 dollari, integrante una scheda madre mini-ITX con alimentatore, 2GB di memoria DDR2 e hard disk da 160GB. Il sistema operativo é Ubuntu 10.10. Nonostante le tante promesse però non è ancora pronta la versione definitiva dell'atteso Commodore OS 1.0, di fatto un emulatore per rivivere l'esperienza di utilizzo delle origini, abbinato a un pacchetto software molto completo, giochi compresi. Commodore però promette che la versione definitiva verrà pronta a breve e sarà inviata a tutti gli acquirenti. Un prezzo sicuramente alto per un pc con linux, ma l'emozione di vedersi nuovamente catapultati agli albori dell'era informatica e trovarsi a giocare nuovamente con un C64 é forte. Basterà questo a farci spendere almeno 600 dollari? Per maggiori informazioni questo é il link al sito ufficiale.

Nessun commento: