giovedì 2 giugno 2011

2 giugno 1946

Il 2 giugno é la data in cui si celebra la festa della Repubblica Italiana. In questo giorno viene ricordato il referendum istituzionale del 2 e 3 giugno del 1946 con il quale gli italiani vennero chiamati alle urne per esprimersi su quale forma di governo, monarchia o repubblica, dare al Paese, dopo la caduta del fascismo. Si trattò della prima vera consultazione a suffragio universale della storia d’Italia e la partecipazione al voto fu altissima, circa il 90 % degli aventi diritto, per l’esattezza 24.947.187 di cittadini si recarono ai seggi elettorali. Il risultato sancì la vittoria della Repubblica con 12.717.923 voti contro i 10.719.284 ottenuti dalla Monarchia. In seguito al risultato Umberto II, allora Re d’Italia, partì per l’esilio e la XIII disposizione transitoria della nuova Costituzione vietò l’esercizio dei diritti politici ai membri ed ai discendenti di casa Savoia e l’ingresso in Italia ai discendenti maschi della famiglia. Tale disposizione venne in seguito abrogata, tanto da consentire ai Savoia di tornare in Italia il 15 marzo 2003, dopo ben 57 anni di esilio. Ciao Italia!

Nessun commento: