venerdì 17 dicembre 2010

Scampare all'apocalisse del 2012!

Siamo molto preoccupati, su internet Bugarach è designato da molti esaltati come il luogo in cui bisogna essere alla fine del mondo per potersi salvare.
A parlare è Jean-Pierre Delord, sindaco del paesino posto sui Pirenei nel sud-ovest della Francia. Il consiglio comunale ha dovuto affrontare il tema dell'Apocalisse per preparare la piccola comunità di 200 anime ad affrontare un'ipotetica orda di esaltati. Bugarach si trova ai piedi del picco dei Pirenei. Secondo il primo cittadino sono numerosi i francesi e gli stranieri ad aver già affittato una casa nel comune in vista della data fatidica, prevista secondo il calendario Maia per il mese di dicembre 2012 (devo ricordarmi di non fissare appuntamenti in quel mese!). Molti americani avrebbero anche prenotato il volo per fine 2012 (probabilmente un volo di sola andata). Per non parlare delle associazioni che organizzano stage e escursioni a tema. Secondo diverse teorie esoteriche, il picco di Bugarach, a 1231 metri sopra il livello del mare, sarebbe una delle "montagne sacre" del pianeta, uno degli unici luoghi che si salverebbero nel giorno della fine del mondo. Altre leggende indicano in questa regione la presenza del santo Graal ed il tesoro dei Templari. Diversi grandi scrittori, come Giulio Verne e Victor Hugo, si sarebbero recati in questi luoghi in cerca di ispirazione e anche Nostradamus visse qui. Bugarach lega il suo nome anche a presunti avvistamenti extraterrestri. Un'altra leggenda indica proprio il celebre picco come sede di basi sotterranee dei Ufo. Evidentemente un virus sconosciuto deve aver annebbiato le menti di molte persone. Troppe cretinate ancora dovremo leggere prima di "scavallare" la fatidica data...

Nessun commento: