lunedì 15 novembre 2010

Non ho mai detto di essere povero!

Nel corso dell'ultima puntata di "Domenica Cinque" (che fortunatamente non sono riuscito a vedere in televisione!) Barbara d'Urso ha intervistato Franco Califano, che ha fatto chiarezza sulle dichiarazioni uscite su tutti i giornali in cui avrebbe invocato il sussidio della legge Bacchelli:

Io sto bene con quello che ho e non ho bisogno di niente, potrei campare altri venti anni senza lavorare non dovendo chiedere niente a nessuno. Non ho mai detto ora sono povero. Io sui soldi ci ho sempre sputato.

Califano racconta che alcuni amici, in buona fede e seriamente preoccupati per la situazione economica del cantante, al momento convalescente per un infortunio domestico e impossibilitato a lavorare, hanno chiesto a suo nome che egli potesse beneficiare degli aiuti previsti dalla Legge Bacchelli. “Non ho mai chiesto soldi a nessuno”, ha afferma Califano anche a Striscia la Notizia. E ha aggiunto: “Non ho bisogno di chiedere, non ho bisogno di soldi. Vivo dei diritti d’autore e delle mie serate”. Certo, dopo la figuraccia che ha fatto é il minimo che potesse fare, anche se queste sue dichiarazioni sono poco più che un goffo tentativo di riparare a quanto detto nei giorni scorsi. E con questo chiudo ufficialmente e definitivamente ogni ulteriore disquisizione sull'argomento: fatelo santo e chiudiamo il discorso!

Nessun commento: