martedì 2 novembre 2010

L'ultimo volo del Discovery

"Tutto è pronto al meglio per il lancio": lo ha confermato Steve Payne, direttore delle operazioni di lancio nell’incontro mattutino con i giornalisti. Lo shuttle Discovery è pronto sulla rampa di lancio pronto per il suo ultimo suo volo. Il lancio è fissato per mercoledì, alle 20.47 (ora italiana). La finestra di lancio è di dieci minuti, poi si dovrà rinviare di 24 ore. Nella sua stiva è racchiuso il modulo abitabile "Leonardo" costruito dall’A.S.I. (Agenzia spaziale italiana), e sarà trasferito e agganciato sulla stazione orbitale internazionale. All’interno del modulo Leonardo è stato sistemato anche un prototipo di un nuovo robot androide sperimentale, chiamato Robonaut 2. Si tratta di un robot mezzobusto che servirà a collaudare in assenza di gravità alcune operazioni di movimento. Il suo scopo è quello di realizzare in futuro un robot al quale affidare alcuni tipi di lavoro all’interno e all’esterno della base, aiutando in questo modo l’equipaggio. Con questa spedizione lo shuttle Discovery conclude la sua avventura iniziata portando in orbita due satelliti per telecomunicazioni nell’agosto 1984, con la missione in codice STS-41D. L’ultima missione di questi giorni è la numero 39 e con essa conquista il record dello shuttle che più ha volato nello spazio.

Nessun commento: