venerdì 17 settembre 2010

Cowboy a diecimila metri d'altezza

Io volo spesso con Ryanair: conviene! E dal punto di vista economico conviene SEMPRE, perché il costo del biglietto aereo, se paragonato a quello delle altre compagnie, é sempre più basso. Sia ben chiaro, comunque, che la mia scelta é puramente di convenienza e ci sarebbe molto da sire sulla comodità e sui servizi offerti durante il viaggio. Da qualche giorno si parla anche del nuovo progetto di Ryanair per cercare di aumentare il numero dei passeggeri a bordo dei propri aerei: la nuova poltrona "SkyRider"! I passeggeri, stretti l'uno all'altro, si troveranno a diecimila metri d'altezza, in posizione semi-seduta, leggermente piegati in avanti e comodi come "sulla sella di un cavallo". In questo modo diminuirà sostanzialmente lo spazio dedicato all'allungamento delle gambe e nella divisione tra le varie file. Il tavolino non sarà più contemplato, ma sarà invece previsto l'attaccapanni ed un nuovo portaborse. Sulla presenza della cintura di sicurezza i tecnici sono ancora al lavoro. E' vero che solitamente il viaggio é breve (al massimo un paio di ore), ma pensare di affrontarlo in questo modo non é per niente allettante! Sembra inoltre che la nuova poltrona sia adatta solo a passeggeri di media statura, perché impossibile da usare per i più bassi o i troppo alti. I primi non toccherebbero stabilmente con i piedi a terra, i secondi non potrebbero allungare le gambe. Ma la compagnia aerea non ha dubbi: "Chi vuole il lusso può comprarlo, chi vuole l'essenziale può sceglierlo! Ora stiamo offrendo un'ulteriore possibilità". Le poltrone SkyRider, alle quali ancora manca il certificato di idoneità, saranno presentate la prossima settimana alla Aircraft Interiors Expo in California. Un'idea folle che spero non diventi mai realtà!

Nessun commento: